Breve storia del Ross Hook

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

L’uncino di Ross è certamente il pattern di entrata a mercato che ha reso celebre Joe.

Non esiste trader professionista o anche solo dilettante che non lo conosca, sebbene la sua applicazione oggi è soggetta a nuove regole e prassi che le Accademie del grande trader custodiscono e insegnano.
La storia di questa figura è stata raccontata da Joe direttamente a Guido Albi Marini, suo allievo diretto e testimone del passaggio generazionale che Joe gli affidò già un decennio fa.
Tanti anni fa, Joe viveva in Sud Africa dove si era trasferito con la famiglia.

Si manteneva già facendo trading, ma non aveva preso in considerazione il fatto che nella fattoria dove sarebbe andato a vivere, le comunicazioni sarebbero state complicate.

Non potendo dare ordini di trading troppo complessi al suo broker, si mise al lavoro per individuare la più semplice strategia di tutti i tempi e… così nacque il trading sul Ross Hook!

Joe racconta che si arrampicava su un palo del telefono una volta alla settimana dove aveva fatto una “derivazione” e brevemente dava ordini al suo broker su quello che divenne uno dei pattern più famosi di sempre.
Su internet si leggono un sacco di storie, di interpretazioni sbagliate o arbitrarie su questa fenomenale tecnica di trading che, nonostante siano trascorsi decenni, è sempre molto performante a patto però che si tengano conto di fattori “contemporanei” che non sono spiegati nei libri.

Noi di Joe Ross Fair Trading analizziamo quotidianamente i mercati e anno dopo anno ci premuriamo di aggiornare le tecniche del grande trader tenendo conto dei mercati che cambiano ma che comunque, avranno sempre le stesse regole che ne determinano il movimento: la paura e l’avidità!

La definizione dell’Ross Hook è “Il fallimento dei prezzi nel conseguire nuovi massimi o minimi”.

I Market Movers sanno che poco oltre il Ross Hook ha luogo un importante raggruppamento di ordini da parte degli operatori minori. I Movers muoveranno i prezzi fino al punto in cui vedono gli ordini raggruppati e anche oltre, allo scopo di liquidare la maggior parte delle loro posizioni.

Questa azione da parte degli “squali” è denominata “caccia agli stop”!

Se la pressione da parte degli operatori esterni (traders e piccoli operatori istituzionali) non è sufficiente per portare i prezzi a un nuovo livello, la rottura si rivelerà falsa.

Tramite una tecnica accessoria al RH chiamata “Traders Trick Entry” (o trucco del trader), il trader impara a seguire gli “squali” verso la loro caccia trovando il miglior punto d’ingresso possibile, uscendo però prima che questi cambino repentinamente direzione e accontentandosi quindi, di una piccola ma significativa parte del loro “pasto”!

Lascia un commento

Altro da
Categorie

la Nostra Storia è la Tua Sicurezza

I Tuoi Vantaggi

Joe Ross nella sua vita ha ottenuto grandi successi e i trionfi professionali più importanti che poteva raggiungere.

La creazione di Joe Ross Fair Trading evidenzia come egli, avendo raggiunto e superato gli “ottanta”, non smetta di pensare al futuro e abbia voluto intraprendere una nuova attività che si pone al vertice massimo per importanza in questa disciplina.

Per maggiori informazioni inserisci i tuoi dati